San Felice Circeo, 45enne bloccato nella Grotta dell’Impiso a causa dell’alta marea


Un uomo di circa 45 anni è rimasto bloccato ieri nella grotta dell’Impiso dove si era recato via terra.

A causa del repentino aumento della marea si era visto il passaggio sbarrato.

Indispensabile l’aiuto degli uomini della Guardia costiera ausiliaria e dell’Ares 118 intervenuta a causa del forte malore accusato dall’uomo dopo l’intervento.

Il 45enne è stato messo insalvo grazie all’equipaggio della Motovedetta di polizia CP736 e della Motovedetta di Soccorso CP 834.

Intensa in questi giorni l’attività di sorveglianza a tutela delle spiagge libere del litorale latinense da parte degli uomini della Guardia Costiera di San Felice Circeo e di Terracina in supporto alle locali forze di polizia, Stazione dei Carabinieri di San Felice Circeo e Polizia locale.

Intrventi sulle spiagge libere di San Felice dove si trovavano attrezzature balneari installate abusivamente o lasciate incustodite sull’arenile libero per più di 1400 mq.

 

 

 

L’articolo San Felice Circeo, 45enne bloccato nella Grotta dell’Impiso a causa dell’alta marea proviene da Latina Quotidiano.

originale su LatinaQuotidiano.it©
Author: Maurizio Bindotti

Precedente Abc, il Consiglio di Stato accoglie il ricorso De Vizia ma dà ragione al Comune Successivo Livelli Baronali:Il terzo articolo a cura di Mario Tocci