Persone non autosufficienti: pubblicato l’avviso per l’accesso ai servizi socio-assistenziali

“Il Distretto Socio Sanitario LT4 (Campodimele, Fondi, Lenola, Monte San Biagio, San Felice Circeo, Sperlonga e Terracina) ha pubblicato lAvviso pubblico per l’accesso agli interventi socio assistenziali in favore di persone in condizione di non autosufficienza, cosiddetta “Legge Regionale n. 20/2006”.

Lo rendono noto il Vice Sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’Assessore ai Servizi sociali Dante Mastromanno, specificando che i suddetti interventi sono realizzati dal Distretto grazie a una quota delle risorse della Misura 3 “Non Autosufficienza” del Piano Sociale di Zona, assegnate dalla Regione Lazio.

I destinatari degli interventi socio assistenziali previsti sono le persone residenti nei Comuni del Distretto Socio Sanitario LT4 in condizione di non autosufficienza, come definite dall’articolo 2, comma 1, della Legge Regionale n. 20 del 23 Novembre 2006, in possesso di un ISEE socio sanitario o di un ISEE minorenni non superiore a 20.000 euro.

Gli interventi socio assistenziali sono rivolti anche alle persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) non ricomprese nel piano d’ambito per la disabilità gravissima, in quanto lo stadio diagnosticato non rientra nelle condizioni previste dall’articolo 3, comma 2, del Decreto Interministeriale 26 Settembre 2016.

Sono escluse le persone affette da Alzheimer, in quanto saranno inserite nel piano d’ambito per la disabilità gravissima, afferendo alle relative risorse, nel caso in cui lo stato di demenza risponda ai criteri funzionali di cui al decreto. Diversamente, saranno comprese nella sottomisura 3.3 “Interventi a favore di soggetti affetti da Alzheimer” del Piano Sociale di Zona e gestite secondo la governance sovradistrettuale.

Per persone in condizione di non autosufficienza si intendono le persone con disabilità media, grave o non autosufficienti, per le quali sia stata accertata una delle condizioni descritte nella tabella di cui all’allegato 3 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 159 del 5 Dicembre 2013.

Gli interventi socio assistenziali previsti sono i seguenti: a) assegno di cura; b) budget di sollievo.
La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica attraverso il Sistema Informativo del Sociale (SIS) del Distretto Socio Sanitario LT4, utilizzando il link: https://fondi.retedelsociale.it/.

Per presentare la domanda online è necessario accreditarsi attraverso la compilazione del modulo di richiesta di accreditamento e, con i codici di accesso che verranno spediti sulla mail del richiedente, accedere all’area riservata del SIS per compilare la domanda.

La richiesta dei codici di accesso deve essere effettuata dal beneficiario dell’intervento socio assistenziale (persona con disabilità).

E’ possibile presentare la domanda online anche presso l’Ufficio Servizi Sociali del proprio Comune di residenza, oppure presso il Punto Unico di Accesso Distrettuale (PUA D) di Fondi o di Terracina.

La domanda online può essere presentata in qualsiasi momento dell’anno, in considerazione del criterio del “bando aperto” senza termini di scadenza.

Tale domanda non deve essere presentata dalle persone che hanno un Piano Personalizzato di Assistenza (PPA) attivo o che risultano idonee nella graduatoria vigente”.

L’articolo Persone non autosufficienti: pubblicato l’avviso per l’accesso ai servizi socio-assistenziali sembra essere il primo su h24 notizie – portale indipendente di news dalla provincia.

originale su h24notizie©
Author: Comunicato Stampa

Precedente Coronavirus, l'analisi: il 61% dei casi è un uomo con età media di 59 anni