Una Chinatown senza regole e leggi, scattano le ordinanze di chiusura

Massaggi e attività da estetista effettuati senza alcuna qualifica. Due ordinanze del sindaco Antonio Terra impongono la cessazione dell’attività ad altrettanti esercizi apriliani. Entrambi gestiti da personale di origini cinesi.E’ stato il sopralluogo dei carabinieri del Nas di Latina a portare
originale su LatinaOggi.eu ©
Author:

Precedente Via Quarto, il costruttore Riccardo chiede i danni. Il Tar decide Successivo Temporale a Terracina, un fulmine cade su Monte Leano: principio di incendio