Tragedia di Genova, Cisterna e San Felice Circeo annullano gli eventi serali

Cisterna e San Felice Circeo stasera resteranno mute. In entrambe le città sono in corso i festeggiamenti di San Rocco, ma stasera, in segno di lutto per le vittime di Genova, è tutto annullato.

A Cisterna doveva tenersi il concerto della cover band di Vasco Rossi, i Rock Sotto Assedio. Ma il sindaco Mauro Carturan ha annullato tutto in rispetto e in ricordo delle vittime della tragedia di Genova, il crollo del Ponte Morandi.

“La comunità di Cisterna si è sempre caratterizzata per la sua solidarietà nei confronti di chi soffre – afferma Carturan – e quanto accaduto a Genova l’ha colpita profondamente. Per questo ho percepito forte la volontà di manifestare concretamente la sua vicinanza alle famiglie delle vittime della tragedia e alla città di Genova e dunque a nome dell’Amministrazione tutta ho chiesto alla Pro Loco, che ha prontamente compreso, di annullare lo spettacolo in programma per questa sera in Piazza XIX Marzo”.

Più stringato ma non meno efficace, il comunicato del Comune di San Felice Circeo: “Il Sindaco di San Felice Circeo, Giuseppe Schiboni, ha annullato le manifestazioni pubbliche organizzate direttamente dal comune in segno di rispetto per le vittime di Genova per questo martedì 14 agosto 2018. L’invito rivolto anche alle attività commerciali di sospendere i festeggiamenti organizzati”.

Nella tragedia ci sono al momento più di 30 vittime e 10 dispersi. Il ponte è crollato poco dopo mezzogiorno, sono in corso i soccorsi e si scava sotto le macerie.

L’articolo Tragedia di Genova, Cisterna e San Felice Circeo annullano gli eventi serali proviene da Latina Quotidiano.

originale su LatinaQuotidiano.it©
Author: Eleonora Spagnolo

Precedente Via Quarto, il costruttore Riccardo chiede i danni. Il Tar decide Successivo Temporale a Terracina, un fulmine cade su Monte Leano: principio di incendio