Terracina, il Ponte sul Sisto diventa realtà. Lavori in tempi record


Il Ponte sul Sisto è diventato, seppure nella versione provvisoria, realtà.

Nella foto (di Antonella Magnani pubblicata su Fb) si vede la struttura in tutta la sua imponenza.

I lavori di installazione del ponte “Bailey“, ad opera della Janson Bridging, stanno procedendo spediti.

I tempi di messa in opera e apertura, tra collaudi e verifiche, non dovrebbero superare il mese di marzo.

Per i cittadini, dopo lunghi mesi, segnati da ritardi, indecisioni, ostacoli burocratici, vedere l’opera prendere forma e le due sponde del fiume, finalmente, di nuovo collegate è quasi un miraggio.

Sono trascorsi due anni, ormai, era fine maggio 2017, da quando il ponte è stato chiuso nell’interesse della sicurezza e dell’incolumità dei cittadini.

Anni in cui i residenti di Terracina e San Felice Circeo sono stati costretti a subire disagi enormi a causa della interdizione di un collegamento fondamentale non solo tra i Comuni ma con tutta la provincia di Latina, che ha messo in ginocchio l’economia, portato alla chiusura di attività commerciali e reso complessi anche il transito dei mezzi dell’Ares 118.

Si tratta di un primo passo avanti che assicurerà ai cittadini e alle imprese, soprattutto del settore turistico, di tirare un sspiro di sollievo e di poter affrontare la stagione estiva con un minimo di tranqullità in più.

Resta ancora da chiarire come e quando i lavori di realizzazione del nuovo ponte si intendono mettere in atto, e soprattutto, dove e come saranno trovate le risorse necessarie.

Ma per ora è giusto godere di quello che, a tutti gli effetti, sembra essere un miracolo.

 

 

 

 

L’articolo Terracina, il Ponte sul Sisto diventa realtà. Lavori in tempi record proviene da Latina Quotidiano.

originale su LatinaQuotidiano.it©
Author: LatinaQuotidiano.it

Precedente Il Parco investe per la promozione del territorio e vola a Milano Successivo Incidente a Campo di Carne, chiuso un tratto della Nettunense