Marito distratto denuncia il bancomat clonato, i prelievi erano della moglie

Un marito distratto e un bancomat clonato. E’ la storia che ha portato una donna di 50 anni residente nel capoluogo pontino a processo con l’accusa di clonazione di carta di credito nei confronti del marito che figura come parte offesa. Dietro a tutto questo non ci sarebbe alcun mistero o la mano di qualche banda sp
originale su LatinaOggi.eu ©
Author:

Precedente Via Quarto, il costruttore Riccardo chiede i danni. Il Tar decide Successivo Temporale a Terracina, un fulmine cade su Monte Leano: principio di incendio