Livelli Baronali incontro ieri sera a San Felice Circeo

Incontro nella serata di ieri 24 giugno 2016 con l’associazione Lapis ed i cittadini di San Felice per discutere del problema dei livelli baronali.

IMG_2066

Abbiamo già affrontato sulle pagine di San Felice Circeo News il tema dei livelli baronali, per chi volesse leggerlo forniamo qui il link sul quale cliccare: https://sanfelicecirceonews.altervista.org/livelli-baronali-san-felice-circeo-cosa-cosa/ .

Eravamo presenti ieri sera a questo incontro organizzato dalla associazione Laboratorio Politico idee San Felice Circeo (LAPIS). Questo il link alla loro associazione: https://www.facebook.com/Associazione-Lapis-851489801661244

La sala era colma, ma ci attendevamo una più massiccia partecipazione da parte del sanfeliciano dato che il problema grava su buona parte della popolazione, forse non è stata ancora percepita la gravità di tale questione che pesa economicamente sulla testa di molti.

All’incontro, oltre alla popolazione, è stata invitata anche l’amministrazione e non abbiamo potuto fare a meno di notare che non vi era la figura principale ovvero il sindaco (era presente il vice sindaco Saputo Dr. Eugenio) ma, è anche vero, che in sala non vi era neanche un esponente dell’opposizione e che comunque la presenza dei politici era esigua. Ha preso la parola il rappresentante della Lapis Maurizio Paolini con una breve introduzione e subito dopo è entrato in tema il coordinatore della Lapis, Vincenzo Bianchi che ha spiegato le finalità e lo scopo della associazione  entrando nel vivo della problematica.

Numerose domande e numerosi interventi da parte del pubblico presente, da rimarcare l’intervento del vice sindaco Saputo Dr. Eugenio che ha fatto presente che l’amministrazione si sta interessando al problema e che ha preso contatti con un professore universitario per fare una ricerca storica al fine di affidargli un eventuale incarico per sanare la situazione definitivamente ove fosse possibile. L’amministrazione, secondo le dichiarazioni del vice sindaco, ha contattato gli eredi Aguet e non sarebbe disposta a pagare per le loro richieste a meno che non si raggiunga un accordo soddisfacente dalle parti in causa.

Successivamente è intervenuto l’Avv. Serrecchia Fabio che ha spiegato in parole semplici quali siano le problematiche legali eventuali da affrontare e ha evidenziato che la via amministrativa sarebbe la soluzione migliore ed ecco che spunta l’asso nella manica dell’associazione Lapis: Una interrogazione parlamentare a firma degli Onorevoli Pilozzi Nazzareno e Zaratti Filiberto proposta al Ministro dell’Economia e delle Finanze Dott. Pier Carlo Padoan. L’interrogazione parlamentare è stata letta in sala dall’Avv. Valentina Tirotta e ne sono state date a richiesta dei partecipanti delle copie e noi di San Felice Circeo News qui sotto vi diamo possibilità di leggerne per intero il contenuto:

1 001 2 001 3 001 4 001

Augurandoci di aver fatto cosa gradita vi ringraziamo per aver letto l’articolo sperando di averlo fatto in maniera piacevole.

Siamo su Facebook dateci il vostro consenso con un “mi piace” sulla pagina San Felice Circeo News

mi piace
Clicca qui

Cerchiamo collaboratori / editori per San Felice Circeo News, qui potrete scrivere i vostri articoli in modo libero e senza pilotaggi esterni, ovviamente nel rispetto delle leggi e delle persone, assumendosi la responsabilità di quanto si scrive. La procedura è semplice iscrivetevi nel sito e poi fateci sapere come intendete collaborare vi saranno dati i permessi necessari.

Ancora una volta Grazie a TUTTI

 

Precedente Elezioni amministrative. Sanfeliciano sei pronto? Successivo Circeo, hotel Neanderthal pronto a ospitare 100 migranti

Facci sentire cosa ne pensi!!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.