La sinergia istituzionale tra Acqualatina e i Comuni confermata dall’eccellenza delle acque


Acque limpide e meravigliosi litorali su tutto il territorio.

Lo confermano le 8 Bandiere Blu assegnate ai nostri lidi nel 2019.

La qualità delle acque è stata premiata, infatti per la provincia pontina a Gaeta, Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga e Terracina. 

Anzio è l’unico comune in provincia di Roma a ottenere il prestigioso vessillo nel Lazio.

Un lavoro svolto delle amministrazioni di Anzio, Gaeta, Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga e Terracina.

Anzio è l’unico comune in provincia di Roma a ottenere il vessillo, gli altri sono nel territorio pontino

“Il Comune di Gaeta sono sei anni consecutivi – spiega il sindaco Mitrano – che prende la bandiera blu che si aggiunge ad una serie di certificano la qualità del mare, dei servizi, dell’offerta turistica. Un lavoro basato sulla sinergia che sta dando importanti risultati a vantaggio dei cittadini”.

Acque limpide quindi e meravigliosi litorali su tutto il territorio.
“Siamo arrivati alla 14esima bandiera blu – interviene il sindaco di Anzio, Candido De Angelis – e siamo l’unico Comune in provincia di Roma ad ottenere questo importante riconoscimento. Stiamo lavorando molto per far si che Anzio torni ad essere quello che è sempre stato nell’immaginario collettivo, un centro turistico ed ambientale di eccellenza”.
Di seguito l’intervento completo del sindaco De Angelis:

 

L’articolo La sinergia istituzionale tra Acqualatina e i Comuni confermata dall’eccellenza delle acque proviene da Latina Quotidiano.

originale su LatinaQuotidiano.it©
Author: LatinaQuotidiano.it

Precedente Abc, il Consiglio di Stato accoglie il ricorso De Vizia ma dà ragione al Comune Successivo Livelli Baronali:Il terzo articolo a cura di Mario Tocci