Il Parco Nazionale del Circeo riparte: tre mesi di eventi, per famiglie ed escursionisti


Dal 15 luglio prendono il via i 67 eventi gratuiti promossi dal Parco nazionale del Circeo in collaborazione con l’Istituto Pangea onlus. La rassegna “Ospiti nel parco” durerà tre mesi e il primo appuntamento è per le 19 di mercoledì con “La luce dorata della duna” sul lungomare della strada interrotta, alla Bufalara.

“Sarà un’edizione molto ricca – spiegano gli organizzatori – Arriva dopo il lockdown che purtroppo ha bloccato da noi, per circa tre mesi, decine di guide per mancata attività di centinaia di scolaresche, di progetti e di fruizione turistica con conseguenze occupazionali ed economiche facilmente immaginabili su tutta la filiera dell’educazione ambientale e dell’ospitalità”. Tutti gli eventi rispetteranno la normativa sul Covid.

“Dopo il lockdown è forte la voglia di tornare a scoprire in libertà la natura, che potrà così
continuare a istruire e stupire famiglie e visitatori – spiegano il direttore dell’ente Parco, Paolo Cassola e il presidente dell’Istituto Pangea, Rita De Stefano – abbiamo realizzato infatti un nutrito programma di 67 appuntamenti che vogliamo chiamare esperienze, sviluppate su 16 tipologie diverse, studiate per un pubblico variegato per gusti, età e aspettative. È un’opportunità, unica e gratuita, per scoprire alcuni dei luoghi più belli e nascosti della storica area protetta nazionale nata nel 1934. Un progetto che al contempo qualifica l’offerta turistica a misura di tutti (bambini, adulti ed escursionisti più esigenti) per conoscere, grazie alle guide esperte dell’Istituto Pangea, le meraviglie di questa terra che raccoglie una grandissima varietà di ambienti, specie animali e vegetali, la sua storia e i suoi valori”.

L’articolo Il Parco Nazionale del Circeo riparte: tre mesi di eventi, per famiglie ed escursionisti proviene da LatinaCorriere.it.

originale su Latinacorriere©
Author: Redazione

Precedente Coronavirus, l'analisi: il 61% dei casi è un uomo con età media di 59 anni