Gestione delle acque tra risparmio e uso corretto, il convegno Unindustria e Ucid


gestione delle acque

“La gestione delle acque tra etica ed efficienza”, si intitola così il convegno promosso Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Latina e i Giovani Ucid, sezione provinciale di Latina, di cui LatinaQuotidiano è media partner.

L’appuntamento si terrà oggi 28 novembre alle 17.00 presso l’Aula convegni della Facoltà di Ingegneria “La Sapienza” Università di Roma Polo di Latina.

Al centro del convegno ci sarà l’ottimizzazione della gestione del sistema idrico urbano, la necessità di un piano strategico sull’acqua, la gestione del litorale tra Anzio ed il Circeo, il risparmio urbano ed  il corretto uso delle risorse.

Prenderanno parte al convegno il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Latina Eugenio Samori ed il Presidente di Unindustria Latina Giorgio Klinger.

Interverranno, inoltre, Simona Mulè, presidente dei Giovani Ucid sezione di Latina;  Giuseppe Bonifazi direttore del centro ricerca e servizi per l’innovazione tecnologica sostenibile dell’Università “La Sapienza”, Riccardo Pedrizzi, presidente del Comitato Scientifico Nazionale Ucid, Ennio Cima direttore ingegneria di Acqualatina Spa, Pierantonio Palluzzi presidente di Ance Latina, Paolo De Girolamo docente di ingegneria civile dell’Università “La Sapienza”, Fabio Potenza responsabile di Ati Lazio e Francesco Berardi presidente Ucid sezione provinciale di Latina.

Sono attesi anche il Prefetto di Latina, Maria Rosa Trio, il presidente della Provincia Carlo Medici, il sindaco di Latina, Damiano Coletta, il Capitano Antonio CILLO del 70° Stormo, e il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti.

Modera il direttore di LatinaQuotidiano.it Lidano Grassucci.

L’articolo Gestione delle acque tra risparmio e uso corretto, il convegno Unindustria e Ucid proviene da Latina Quotidiano.

originale su LatinaQuotidiano.it©
Author: LatinaQuotidiano.it

Precedente «'Namo Nettuno, 'namo!»: il commento al fallimento nel Baseball Successivo Il Parco investe per la promozione del territorio e vola a Milano