Fake news a San Felice, il sindaco invita a non diffonderle: rischio denuncia

Notizie false sul Coronavirus sono state diffuse tramite i social anche a San Felice Circeo. La situazione è davvero delicata e la psicosi dietro l’angolo, invece serve ora più che mai un comportamento sereno e responsabile.

Per questo è intervenuto il sindaco di San Felice Circeo: “In merito alle numerose segnalazioni di persone affette da Coronavirus sul territorio, si precisa che nessun caso è stato segnalato sul territorio, né si è conoscenza di persone soggette a quarantena domiciliare comunicata dagli organi preposti.

Si richiama una maggiore attenzione della cittadinanza alla divulgazione di tali notizie, anche attraverso Facebook e Whatsapp, in quanto sarà premura del Comune di San Felice Circeo e del sindaco, Giuseppe Schiboni, quale massima autorità locale dare immediata informazione per la tutela della salute pubblica”.

Fake news fatte girare sui gruppi social potrebbero essere motivo di denuncia per procurato allarme, come già accaduto nel sud pontino, dove la segnalazione è scattata nei confronti di un medico.

“Il Comune in questi giorni ha anche avviato tutte le politiche di informazione e controllo del territorio per prestare la massima attenzione all’attuazione delle misure indicate dai provvedimenti nazionali e regionali”.

L’articolo Fake news a San Felice, il sindaco invita a non diffonderle: rischio denuncia proviene da LatinaCorriere.it.

originale su Latinacorriere©
Author: Redazione

Precedente Operazione Fiore, tre arresti per droga. Base dello spaccio a Fondi, coinvolta una ragazza di Latina Successivo Investita in bici al Lido: informativa in Procura. Ricostruita la dinamica