Basile presenta il Polo Civico: “Dialoghiamo con civici e delusi, anche a Latina”


Polo Civico

Augusto Basile è coordinatore provinciale del Polo Civico. Attualmente consigliere comunale di Terracina, dove era stato eletto nelle liste di Forza Italia, si è presto smarcato dal partito dal partito azzurro e ora ritorna con questa nuova collocazione. Il progetto è stato presentato oggi, nella “sua” Terracina. 

Che cos’è il Polo Civico?

Parte dalla città di Frosinone, dove persone lungimiranti hanno unito tutte le esperienze civiche. A Frosinone contiamo già sei consiglieri comunali, due assessori e il vicesindaco oltre a presidenti di commissione. È un po’ l’incipit. Da lì l’esperienza si è allargata a diversi comuni della Ciociaria, con 25 consiglieri in totale. 

Da realtà prettamente provinciale, si è trasferito poi a Latina, Rieti e Viterbo, diventando un movimento interprovinciale. In questa provincia abbiamo iniziato da Terracina, dove abbiamo nominato coordinatore Massimiliano Fornari a capo di una struttura di più di 300 iscritti. 

Chi si sta avvicinando a voi in provincia di Latina?

Tanti consiglieri ed ex consiglieri, civici o delusi dai partiti, stanno amoreggiando con noi. Ogni due settimane stiamo cercando di formare un coordinamento e un direttivo. C’è veramente un interesse, di persone deluse dai classici partiti che hanno voglia di rimettersi in gioco. 

Oggi erano presenti Gino Pernarella (ex sindaco di Monte San Biagio), Giuliano Masci (ex sindaco di Terracina), Nicola Ceccato (ex vicesindaco di San Felice Circeo), sta venendo da noi Michele Nasso (ex assessore di Latina), era presente anche Lubiana Restaini (Forza Italia) e il presidente del consiglio di Sabaudia. 

Abbiamo colloqui aperti con consiglieri in carica a Terracina e Latina, ma per ora non voglio fare nomi. Nell’arco di qualche mese usciranno allo scoperto. In Provincia di Latina contiamo 50-60 persone.

Lei però viene da Forza Italia. In che rapporti è rimasto con Fazzone?

Non è detto che domani, chi lo sa, Fazzone possa essere uno che con noi collabora. Però è interessato al progetto, non ha avuto atteggiamenti ostili, anzi, in questo momento in cui c’è uno svuotamento di Forza Italia, avere un contenitore che contenga questa emorragia non può essere negativo. Noi siamo interlocutori che possono parlare con tutti.

Alle ultime elezioni regionali l’abbiamo vista con Cusani.

Cusani è un amico, ci siamo visti pochi giorni fa. Adesso si trova in una situazione in cui dice di voler rimanere alla finestra. 

Vedremo il Polo Civico ai prossimi appuntamenti elettorali?

Ci stiamo organizzando per Spigno Saturnia, e saremo presenti anche a Monte San Biagio e a Roccagorga. Potremmo partecipare alle elezioni europee dove ci è stato proposto di inserire un nostro esponente in un’altra lista. Sono certo che quando partiremo e arriveremo anche a Roma, dove pensiamo di raccogliere più di 50 consiglieri tra le varie circoscrizioni, aumenteremo il peso dell’intero progetto, ci stiamo lavorando. Oggi è stato solo l’inizio.

L’articolo Basile presenta il Polo Civico: “Dialoghiamo con civici e delusi, anche a Latina” proviene da Latina Quotidiano.

originale su LatinaQuotidiano.it©
Author: Eleonora Spagnolo

Precedente «'Namo Nettuno, 'namo!»: il commento al fallimento nel Baseball Successivo Il Parco investe per la promozione del territorio e vola a Milano