Abusi edilizi a Sabaudia, scattano tre denunce


abusi edilizia Sabaudia

Un giro di vite contro gli abusi edilizi, in difesa del patrimonio paesaggistico.

Lo hanno stabilito i Carabinieri forestali della stazione Parco di Sabaudia grazie a un’attività di controllo, che si è conclusa con tre denunce alla Procura della Repubblica.

Sono stati gli agenti della squadra di Polizia giudiziaria ad aver accertato le situazioni irregolari.

Il primo caso riguarda la costruzione di una dependance di 40 metri quadri sul lungomare di Sabaudia, a ridosso del demanio marittimo. La titolare, residente a Roma, è stata segnalata agli organi di competenza.

Sorte analoga per una piscina in via Del Faro, località Quarto Caldo, nel Comune di San Felice Circeo. Nonostante nel 2008 fosse stata sottoposta già a sequestro preventivo, all’interno sono proseguiti, tranquillamente, i lavori strutturali e di rifinitura. Ad essere denunciato, in tal caso, un 92 enne di Roma.

Altra segnalazione è scattata, infine, per un 70enne residente in Francia e proprietario di un magazzino adibito ad uso residenziale. La struttura si trova in via Del Sole, sempre a San Felice Circeo.

L’articolo Abusi edilizi a Sabaudia, scattano tre denunce proviene da Latina Quotidiano.

originale su LatinaQuotidiano.it©
Author: Francesca De Meo

Precedente Il Parco investe per la promozione del territorio e vola a Milano Successivo Incidente a Campo di Carne, chiuso un tratto della Nettunense